Foto illustrativa

Processo penale

Sei accusati e nuovi articoli. Iniziano a Karpinsk le udienze del secondo processo contro i Testimoni di Geova

Regione di Sverdlovsk

Il 29 aprile 2021, il tribunale della città di Karpinsky ha ricevuto il secondo caso contro Aleksandr Pryanikov, Daria e Venera Dulov. Questa volta ci sono altri tre imputati: Anastasia Pryanikova, Svetlana Zalyaeva e suo marito Ruslan, che non è testimone di Geova. Il caso sarà esaminato dal giudice Vera Dranitsyna.

L'inchiesta accusa i fedeli di aver violato altri articoli del codice penale, per i quali è prevista una pena più severa, fino a 10 anni di carcere. Tutti e sei sono sospettati di coinvolgere terzi nelle attività di un'organizzazione estremista (parte 1.1 dell'articolo 282.2 del codice penale della Federazione Russa). Inoltre, l'investigatore A. S. Spirin ha visto un crimine nel fatto che gli Zalyaev allevano i loro figli secondo i comandamenti evangelici. Per questo, loro e Aleksandr Pryanikov rischiano da 5 a 8 anni di carcere ai sensi della Parte 4 dell'articolo 150 del Codice Penale della Federazione Russa - coinvolgimento di un minore in un crimine. Inoltre, i coniugi Zalyaeva e Anastasia Pryanikova sono accusati di aver partecipato alle attività di un'associazione vietata e Alexander Pryanikov è accusato di aver organizzato questa attività ai sensi della Parte 1 dell'articolo 282.2 del Codice penale della Federazione Russa, per la quale rischia da 6 a 10 anni di carcere.

Alexander Pryanikov, Daria e Venera Dulov hanno difeso la loro fede in tribunale per più di due anni e mezzo. Il procedimento penale è iniziato il 30 luglio 2018, quando è stato avviato il primo procedimento contro di loro ai sensi dell'articolo 282.2 (2) del Codice penale della Federazione Russa: partecipazione alle attività di un'organizzazione vietata. In questo caso era già stato emesso un verdetto : ai credenti era stata concessa la sospensione condizionale della pena, ma la corte d'appello ha ribaltato questa decisione e ha rinviato il caso a un tribunale di grado inferiore per l'esame da parte di un altro giudice.

Il secondo caso di Pryanikov e altri a Karpinsk

Casi di successo
Nel febbraio 2020, prima ancora del completamento delle udienze nel primo caso contro Aleksandr Pryanikov, Venera e Daria Dulov, il Comitato investigativo ne ha avviato un altro: sono stati accusati di aver organizzato, partecipato e coinvolto nelle attività di un’organizzazione estremista. Nel caso sono coinvolti anche Anastasia Pryanikova, la moglie di Alexandr, Svetlana Zalyaeva, e suo marito Ruslan, che non è testimone di Geova. Per il fatto che gli Zalyaev, invitando Pryanikov a visitarlo, hanno discusso di valori evangelici con i loro figli, i tre sono stati anche accusati di “coinvolgere minori in un gruppo criminale”. Il caso è andato in tribunale nell’aprile 2021. Nell’agosto 2023, il giudice ha rinviato il caso al pubblico ministero a causa di irregolarità nell’atto d’accusa. A ottobre, il ricorso ha confermato questa decisione.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione di Sverdlovsk
Insediamento:
Karpinsk
Sospettato di:
"In vari giorni ha commesso [e] ... azioni volte a continuare le attività illecite dei Testimoni di Geova nella città di Krasnoturyinsk e che si esprimono nella convocazione di riunioni e nell'organizzazione di attività di predicazione" (dalla decisione di avviare un procedimento penale).
Caso giudiziario nr.:
12002650042000009
Inizio caso:
18 febbraio 2020
Stato attuale del caso:
istruttoria
Inquirente:
SO a Krasnoturinsk SU del Comitato investigativo della Federazione Russa per la regione di Sverdlovsk
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (1.1), 282.2 (1), 150 (4), 282.2 (2)
Numero del procedimento giudiziario:
1-3/2023 (1-8/2022; 1-105/2021)
Tribunale:
Карпинский городской суд Свердловской области
Giudice del Tribunale di primo grado:
Вера Драницина
Casi di successo