Foto illustrativa

Azioni delle forze dell'ordine

Andrey Okhapkin, 59 anni, è stato arrestato dopo una nuova serie di perquisizioni nella regione di Ivanovo

Regione di Ivanovo

Il 24 novembre 2021 sei famiglie di testimoni di Geova sono state perquisite nella città di Kineshma, nella regione di Ivanovo. Andrey Okhapkin, 59 anni, è stato mandato in custodia cautelare per 2 mesi da una decisione del tribunale.

Durante le perquisizioni, i funzionari della sicurezza hanno confiscato dispositivi elettronici ai credenti. Hanno anche cercato pubblicazioni stampate e documenti personali. Come si è scoperto, Okhapkin è sospettato di "riprendere l'attività estremista". Il resto dei credenti sono nel caso come testimoni. Le informazioni sono in fase di specificazione.

Aggiornamento.

Secondo le informazioni aggiornate, le perquisizioni sono avvenute nel pomeriggio del 23 novembre 2021. Alcuni sono durati fin quasi a mezzanotte. Oltre ai dispositivi elettronici, ai credenti sono stati confiscati documenti personali, fotografie e supporti informativi. Durante una delle perquisizioni è stato interrogato un minorenne. Con sorpresa dell'addetto alla sicurezza, la ragazza ha approfittato dell'articolo 51 della Costituzione della Federazione Russa.

In uno dei casi, l'irruzione è stata guidata da V. S. Nesterov, interrogatore del Comitato investigativo dell'FSB per la regione di Ivanovo. Il 27 novembre, alcuni dei credenti sono stati convocati per essere interrogati. L'investigatore dell'FSB R. A. Drozdov ha interrogato una coppia sposata e una donna le cui case sono state perquisite. Questi hanno anche fatto appello all'articolo 51 della Costituzione della Federazione Russa. Secondo una delle donne, l'investigatore l'ha minacciata con la possibilità che l'uso di questo articolo durante l'interrogatorio possa comportare il cambiamento del suo status da testimone nel caso di Andrey Okhapkin a imputato.

Caso di Okhapkin a Kineshma

Casi di successo
Nel novembre 2021 l’FSB ha perquisito le case di sei famiglie di testimoni di Geova nella città di Kineshma. Il giorno prima era stato aperto un procedimento penale contro Andrej Okhapkin a causa di una conversazione sulla Bibbia, che gli investigatori consideravano estremismo. Il credente ha trascorso quasi tre mesi in un centro di detenzione preventiva. Nel febbraio 2022 è stato posto agli arresti domiciliari per 5 mesi, e successivamente la misura preventiva è stata mitigata. A dicembre, il caso di Andrey Okhapkin è andato in tribunale. L’accusa si basa sulla testimonianza di un testimone segreto.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione di Ivanovo
Insediamento:
Kineshma
Sospettato di:
Secondo le indagini, "ha ripreso le attività estremiste sul territorio della città di Kineshma".
Caso giudiziario nr.:
12107240001000041
Inizio caso:
18 novembre 2021
Stato attuale del caso:
processo dinanzi al Tribunale di primo grado
Inquirente:
Ramo del Servizio di sicurezza federale della Russia nella regione di Ivanovo
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (1)
Numero del procedimento giudiziario:
1-10/2024 (1-66/2023; 1-459/2022)
Tribunale di primo grado:
Кинешемский городской суд Ивановской области
Giudice del Tribunale di primo grado:
Евгений Кротов
Casi di successo