Azioni delle forze dell'ordine

Un nuovo caso criminale e ricerche su Sakhalin. Credenti sospettati di estremismo a causa della discussione biblica

Regione di Sakhalin

Il 22 agosto 2023 sono state effettuate perquisizioni in almeno due indirizzi a Yuzhno-Sakhalinsk e nella città portuale di Korsakov. Quattro persone sono state trattenute per essere interrogate, dopodiché le forze di sicurezza le hanno rilasciate.

Al mattino presto, le forze dell'ordine hanno bussato alla porta di Roman Gumenyuk, 39 anni, e di sua moglie. I credenti hanno aperto la porta, dopodiché Sergey Nevidimov, investigatore senior del Comitato investigativo Korsakov del Comitato investigativo della Russia per la regione di Sakhalin, li ha informati del mandato di perquisizione nell'ambito di un procedimento penale avviato ai sensi della parte 2 dell'articolo 282.2 del codice penale della Federazione Russa (partecipazione alle attività di un'organizzazione estremista). La perquisizione è avvenuta alla presenza di un addetto alla sicurezza armato, di uno specialista tecnico e di due testimoni. Chiavette USB, computer portatili, tablet e documenti personali sono stati sequestrati ai credenti. Una perquisizione è stata condotta anche nell'auto da cui è stato sequestrato il telefono.

Quella stessa mattina, le forze dell'ordine si sono recate dalla coppia Yegor Bayevskiy e sua moglie Vera. Sono stati sequestrati tutti i dispositivi elettronici e i supporti di memorizzazione, una webcam e una cornice per foto elettroniche. La ricerca è stata condotta dall'investigatrice senior Marina Bykova. Le forze dell'ordine si sono comportate in modo rispettoso, ma non hanno risposto alle lamentele sul fatto che si sentisse male e alle richieste di chiamare l'ambulanza per la moglie di Bayevskiy.

In entrambi i casi, le perquisizioni sono durate circa due ore. Poi i credenti sono stati portati al Dipartimento Investigativo di Korsakov e interrogati.

Cinque credenti della regione di Sakhalin hanno già ricevuto la sospensione condizionale della pena per le loro convinzioni.

Caso di Gumenyuk a Korsakov

Casi di successo
Roman Gumenyuk è stato perquisito e interrogato nell’agosto 2023. Un mese prima, il Comitato investigativo aveva aperto un procedimento penale contro di lui in base all’articolo sulla partecipazione alle attività di un’organizzazione estremista. Questo è il modo in cui l’indagine interpreta la conduzione di conversazioni su argomenti biblici in videoconferenza. Nel maggio 2024, il credente è stato perseguito in base a un altro articolo, accusato di coinvolgimento nelle attività di un’organizzazione estremista.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione di Sakhalin
Insediamento:
Korsakov
Sospettato di:
"Per mezzo di mezzi tecnici non identificati nel formato della videoconferenza in luoghi non identificati ... ha partecipato a riunioni regolari, durante le quali ha propagandato l'ideologia estremista" (dalla decisione di avviare un procedimento penale)
Caso giudiziario nr.:
12302640018000051
Inizio caso:
19 marzo 2023
Stato attuale del caso:
Esame del materiale del caso da parte dell'imputato
Inquirente:
Direzione investigativa interdistrettuale Korsakovsky del Comitato investigativo della Federazione russa per la regione di Sakhalin
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (2), 282.2 (1.1)
Casi di successo