Иллюстративное фото

Azioni delle forze dell'ordine

Ricerche nelle Isole Curili. Avviato un procedimento penale contro due donne per la loro fede

Regione di Sakhalin

Il 23 novembre 2023 sull'isola di Iturup le forze di sicurezza hanno perquisito le case di due donne che professano la religione dei testimoni di Geova. Olga Kalinnikova, 47 anni, e Larisa Potapova, 59 anni, si sono impegnate per iscritto a non partire.

Una perquisizione di tre ore ha avuto luogo nell'appartamento di Olga Kalinnikova, che vive con la figlia minorenne nella città di Kurilsk. Le azioni operative sono state guidate dall'investigatore del Dipartimento investigativo del Comitato investigativo della Federazione russa per la regione di Sakhalin, K. P. Deshko. Dispositivi elettronici, vari dispositivi di archiviazione dati, notebook e documenti personali sono stati sequestrati a Kalinnikova. Secondo lei, le forze dell'ordine parlavano in modo sgarbato della religione dei testimoni di Geova.

Lo stesso giorno, verso le 9 del mattino, i rappresentanti del servizio di frontiera dell'FSB russo con due testimoni si sono recati da Larisa Potapova, che vive nel villaggio di Reidovo. Le forze di sicurezza hanno sequestrato la Bibbia e altri libri, oltre a video. L'anziana madre del credente, che ha 87 anni, si è sentita male perché la sua pressione sanguigna è aumentata bruscamente a causa del forte stress. Dopo la perquisizione, Larisa è stata interrogata nell'ufficio dell'investigatore.

Il Dipartimento investigativo interdistrettuale di Korsakov del Comitato investigativo della Federazione Russa ha aperto un procedimento penale contro Olga Kalinnikova e Larisa Potapova il 12 ottobre 2023. Gli investigatori sospettano che le donne siano "attività estremiste", intendendo con questo termine le conversazioni con i residenti locali su Dio.

A Sakhalin, questo è il quarto caso penale per aver creduto in Dio Geova.

Il caso di Kalinnikova e Potapova a Kurilsk

Casi di successo
Nel novembre 2023, nella città di Kurilsk e nel villaggio di Reidovo, sono state effettuate perquisizioni nelle case di due donne credenti, una delle quali ha una figlia minorenne. Il procedimento penale contro Olga Kalinnikova e Larisa Potapova era stato avviato un mese prima. Furono accusati di diffondere gli insegnamenti dei testimoni di Geova nella regione di Sakhalin. Dopo 5 mesi, i fedeli sono stati anche accusati di aver coinvolto un residente locale nelle attività di un’organizzazione vietata. Un accordo di riconoscimento è stato preso dalle donne.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione di Sakhalin
Insediamento:
Kurilsk
Sospettato di:
"Le azioni attive di Potapova e Kalinnikova si sono espresse, tra l'altro, nella conduzione di conversazioni, nell'insegnamento della religione e dell'educazione religiosa degli abitanti della regione delle Curili... declinazione... partecipare ad attività di un'organizzazione estremista nell'attuazione di misure di cospirazione"
Caso giudiziario nr.:
12302640018000078
Inizio caso:
12 ottobre 2023
Stato attuale del caso:
processo dinanzi al Tribunale di primo grado
Inquirente:
Direzione investigativa interdistrettuale Korsakovsky del Comitato investigativo della Federazione russa per la regione di Sakhalin
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (2), 282.2 (1.1)
Casi di successo