Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Filatov Aleksadr Nikolayevich
Data di nascita: 9 dicembre 1984
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 3 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 735 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 340 Giorni nella colonia
Limitazioni attuali: centro di detenzione
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni con scontare una pena di reclusione in una colonia correzionale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività organizzative in associazioni pubbliche e organizzazioni religiose per un periodo di 2 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 31 in Krasnoyarsk Territory
Indirizzo per la corrispondenza: Filatov Aleksandr Nikolayevich, born 1984, IK No. 31 in Krasnoyarsk Territory, ul. Krazovskaya, 10, p. Industrialniy, g. Krasnoyarsk, Russia, 660111

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Padre di due bambini piccoli e padre di famiglia esemplare, Aleksandr Filatov nel luglio 2021 è finito sotto la lente d'ingrandimento delle forze dell'ordine solo a motivo della sua fede in Geova Dio. Il credente è stato arrestato a Novorossijsk e trasferito nel centro di detenzione preventiva di Krasnoyarsk.

Aleksandr è nato nel dicembre 1984 nel sud della Siberia, nella città di Sharypovo, nel territorio di Krasnoyarsk. Ha un fratello minore. Da bambino, Alexandr era impegnato nella corsa, amava progettare: riusciva ad assemblare una bicicletta con pezzi di ricambio e pezzi improvvisati. Suo padre gli ha instillato l'amore per la chitarra, e ora Alexander scrive canzoni e compone musica.

Dopo essersi laureato all'Università Federale Siberiana, Aleksandr ha lavorato come ingegnere e tecnico. Fino all'inizio del procedimento penale, ha lavorato come elettricista.

Quando era ancora molto giovane, Aleksandr si interessò degli insegnamenti biblici. A parte sua madre, nessun altro in famiglia condivideva le sue convinzioni religiose.

Aleksandr incontrò la sua futura moglie in visita da amici. Hanno interessi e valori comuni nella vita. Elena ricorda che le piaceva Aleksandr per la sua calma, la capacità di mantenere la dignità e di risolvere problemi complessi. Dice: "Non c'è nulla che non sia riuscito a riparare, nessun malfunzionamento". La coppia ha due figli. Quando Aleksandr ha affrontato un procedimento penale per la sua fede ed è finito in prigione, il suo figlio più giovane aveva solo 2,5 anni e il più grande ne aveva 10.

Ammalati di coronavirus, i Filatov decisero di cambiare il clima in uno più favorevole e si trasferirono a Novorossijsk (Territorio di Krasnodar). Dopo l'arresto di Aleksandr, la famiglia dovette tornare in Siberia. Mentre il marito è in carcere, Yelena è costretta a prendersi cura dei figli da sola. Dopo la perquisizione e l'arresto del marito, la sua salute è peggiorata. Ma soprattutto, Yelena si preoccupa per i bambini: "Come faranno a crescere senza un padre, senza vedere il suo esempio positivo?" Yelena mostra al suo figlioletto vecchi video di famiglia in modo che non dimentichi suo padre. Anche il figlio maggiore sente molto la mancanza del papà, perché sono abituati a fare tutto insieme: giocare a calcio, andare a fare la spesa, stare nella natura e fare picnic.

Parenti e amici sostengono i Filatov il più possibile.

Casi di successo

Nel luglio 2021 il comitato investigativo di Krasnoyarsk ha avviato un procedimento penale nei confronti di Aleksandr Filatov, che all’epoca viveva a Novorossiysk (territorio di Krasnodar). Proprio a causa della sua religione, è stato accusato di aver organizzato l’attività di un’organizzazione estremista. Dopo una perquisizione, il credente è stato arrestato e portato a 5.000 chilometri di distanza nel centro di detenzione n. 1 per il territorio di Krasnoyarsk. Le accuse contro Filatov si basavano sulla testimonianza di due testimoni segreti. Nel gennaio 2022 il caso penale è stato portato in tribunale e nel dicembre 2022 il giudice Gruzdev ha condannato Filatov a 6 anni in una colonia penale a regime generale. Questa è esattamente la punizione che il pubblico ministero aveva chiesto. Nel luglio 2023, la corte d’appello ha confermato il verdetto contro il credente.