Aggiornato: 23 luglio 2024
Nome: Fomin Vladimir Gennadiyevich
Data di nascita: 23 aprile 1979
Stato attuale: accusato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1.1), 282.2 (2)
Tempo trascorso in prigione: 2 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 90 Giorni nel centro di detenzione preventiva
Limitazioni attuali: centro di detenzione
Attualmente trattenuto a: Detention Center No.1 for Karachayevo-Circassian Republic
Indirizzo per la corrispondenza: Fomin Vladimir Gennadiyevich, born 1979, SIZO No.1 for Karachayevo-Circassian Republic, Ul. Pervomayskaya, 1, Cherkessk, Karachayevo-Circassian Republic, 369000

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Un credente con una disabilità di gruppo II è sopravvissuto alla perquisizione ed è finito in un centro di detenzione preventiva. Durante l'udienza in tribunale per l'elezione di una misura di restrizione, Vladimir Fomin ha perso conoscenza. Il personale dell'ambulanza è stato in grado di stabilizzare le sue condizioni e il tribunale ha deciso di inviarlo in un centro di detenzione preventiva.

Vladimir è nato il 23 aprile 1979 nel villaggio di Kamenki, nella regione di Arkhangelsk. Ha due fratelli minori. Il padre era un ufficiale militare della Marina del Nord e la madre prestò servizio sulla stessa nave come assistente di volo, dove si incontrarono.

Fin da piccolo, Vladimir era appassionato di scienza e scrisse un romanzo di fantascienza quando era in prima elementare. Dopo la scuola, si è diplomato ai corsi di riparazione e manutenzione degli ascensori e ha lavorato a lungo nella sua specialità.

Vladimir rifletté sulle leggi fisiche e giunse alla conclusione che le persone le avevano solo scoperte, ma qualcuno le aveva create. Voleva saperne di più. Vladimir lesse il libro biblico dell'Apocalisse e si interessò particolarmente alle profezie che vi erano scritte. Nel 2000 ha intrapreso il cammino cristiano.

All'età di vent'anni, Vladimir fu gravemente ferito: fu picchiato a causa delle sue convinzioni religiose. I medici hanno assegnato al credente l'invalidità del gruppo II. Gli è stato proibito di svolgere la sua professione, e prima della perquisizione ha lavorato come addetto alle pulizie.

Vladimir si muoveva molto. Con i suoi genitori ha vissuto nel sud della Russia, e poi nelle regioni di Leningrado, Tula e Sverdlovsk, così come in Calmucchia. Recentemente ha vissuto a Karachay-Cherkessia, dove il clima è il migliore per la sua salute.

Vladimir ha incontrato la sua futura moglie Anna nel 2013, nello stesso periodo in cui si sono sposati. L'interesse di Anna per le cose spirituali è sorto durante l'infanzia. Era preoccupata per la domanda: perché nessuno osserva i comandamenti della Bibbia? Da un'amica, Anna ha imparato il nome di Dio, ha iniziato a studiare la Bibbia e nel 2005 ha deciso di intraprendere la strada cristiana.

Anna lavora nel campo del mantenimento della pulizia e dell'ordine. Nel tempo libero, le piace ricamare, ascoltare musica, scrivere poesie e cucinare. A Vladimir piace conoscere lo spazio. Si interessa anche ai nuovi sviluppi nel campo della tecnologia elettronica. Insieme, la coppia ama le escursioni.

I parenti di Vladimir, che non sono testimoni di Geova, sono indignati per l'ingiusto procedimento penale e per il fatto che una persona rispettabile e rispettosa della legge con gravi problemi di salute sia stata mandata in prigione.

Casi di successo

Nel febbraio 2024 è stato perquisito Vladimir Fomin, che ha una disabilità di gruppo II. Contro di lui è stato aperto un procedimento penale per partecipazione alle attività di una comunità estremista e per il suo coinvolgimento. Un mese dopo, il tribunale ha preso in custodia il credente nonostante il suo stato di salute. L’accusa si basava sulle conversazioni di Fomin sulla Bibbia, che l’indagine considerava il coinvolgimento nelle attività di un’organizzazione estremista.