Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Gorbunov Anatoliy Vasiliyevich
Data di nascita: 15 agosto 1957
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 139 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 735 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni con privazione del diritto di impegnarsi in attività organizzative in associazioni pubbliche o religiose, organizzazioni pubbliche o religiose per un periodo di 2 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 1 anno; con l'esecuzione di una pena di privazione della libertà in una colonia penale di regime generale
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 31 in Krasnoyarsk Territoryы
Indirizzo per la corrispondenza: Gorbunov Anatoliy Vasiliyevich, born 1957, IK No. 31 in Krasnoyarsk Territory (otryad No. 8), ul. Krazovskaya, 10, p. Industrialniy, g. Krasnoyarsk, Russia, 660111

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

In epoca sovietica, il padre e il nonno di Anatoliy Gorbunov furono dichiarati "nemici del popolo" ed esiliati in Siberia. Nel 1993 sono stati riabilitati e nel 2022 il tribunale ha riconosciuto lo stesso Anatoliy come estremista e lo ha condannato a 6 anni di carcere solo a causa della sua fede in Geova Dio.

Anatoliy è nato nell'agosto del 1957 nel villaggio di Dikanka (Ucraina). Ha un fratello minore. I genitori lavoravano sodo per sfamare la famiglia: il padre in una miniera di carbone e la madre in un centro culturale.

Da bambino, Anatoliy era appassionato di nuoto, sci e hockey, amava la fisica e la matematica. Si è laureato presso la Scuola di Radioelettronica per la Difesa Aerea del Comando Superiore di Krasnoyarsk. Ha vissuto e lavorato in luoghi come Inta (Komi), il villaggio di Chernaya (Circondario autonomo di Nenets), così come in Estonia e Kazakistan.

Nel 1978 Anatoliy sposò Galina. Dal matrimonio nacquero due figli. Dal 1978 al 1983 ha prestato servizio nell'esercito. Dopo il suo licenziamento, si trasferì a Krasnojarsk con la sua famiglia. In seguito ha lavorato come elettricista, saldatore, ingegnere energetico. Ora in pensione.

I coniugi sono sempre stati interessati alla questione dell'esistenza di Dio dal punto di vista della scienza. Trovata la risposta, nel 1996 Anatoliy e Galina decisero di diventare cristiani.

Un procedimento penale e una dura condanna hanno cambiato completamente la vita dei coniugi. I parenti considerano la persecuzione di Anatoliy ingiusta e illegale.

Casi di successo

Circa 2 anni dopo che le registrazioni dei servizi di culto dei credenti pacifici di Krasnoyarsk sono diventate disponibili per le indagini, l’investigatore Konstantin Zhuikov ha aperto un procedimento penale. Di conseguenza, Anatoliy Gorbunov è stato accusato di aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista. La sua casa è stata perquisita due volte. Nel gennaio 2021, il caso di Gorbunov è andato in tribunale. Per più di 10 sessioni, il giudice Maria Kunik ha ascoltato le registrazioni delle conversazioni dell’imputato sulla Bibbia con una persona interessata, non trovando inviti a incitare all’odio o ad altri crimini nelle parole del credente. Nonostante l’accusa non sia mai stata in grado di fornire prove della colpevolezza del credente, nel febbraio 2022 il tribunale ha dichiarato colpevole Anatoly Gorbunov e lo ha condannato a 6 anni di carcere. A giugno, l’appello ha confermato questa decisione. Nell’ottobre 2022, il credente è stato portato nella colonia penale n. 31 di Krasnoyarsk per scontare la sua pena.