Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Kosyanenko Sergey Ivanovich
Data di nascita: 11 giugno 1961
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1), 282.3 (1)
Tempo trascorso in prigione: 2 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 658 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 298 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 7 anni con il servizio in una colonia correzionale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni religiose per un periodo di 3 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 6 in Moscow region
Indirizzo per la corrispondenza: Kosyanenko Sergey Ivanovich, born 1961, IK No. 6 in Moscow region, Kolychevsky pr-d, 6, g. Kolomna, Moscow region, Russia, 140405

Le lettere di sostegno possono essere inviate per posta ordinaria o tramite il sistema di lettere FSIN . Per pagare le lettere con una carta di una banca estera, utilizzare il servizio Prisonmail .

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Sergey Kosyanenko è un credente pacifico della città di Znamensk. È un maestro internazionale dello sport e un detentore di record e plurivincitore di tornei russi e internazionali di sollevamento pesi. Nell'autunno del 2021, le forze di sicurezza hanno fatto irruzione nella sua casa e hanno condotto una perquisizione. Sergey è stato accusato di aver organizzato le attività di un'organizzazione estremista e inviato in un centro di detenzione preventiva. Il tribunale lo condannò a sette anni di carcere a motivo del suo amore per la Bibbia.

Sergey è nato nel giugno del 1961 nell'insediamento urbano di Elani, nella regione di Volgograd. È il maggiore di tre figli. Fin dalla prima infanzia, Sergey ha amato lo sport; Giocava a calcio e a hockey ed era anche appassionato di collezionismo di francobolli. All'età di 13 anni è entrato al Kosovo Art College, dove è diventato un maestro della lavorazione artistica del legno.

Sergey ha una ricca storia di attività professionale. Ha lavorato come grafico, ha prestato servizio come guardiamarina in una brigata di marina nella flotta del Baltico e ha lavorato come insegnante in una scuola secondaria e in una palestra, nonché in una scuola sportiva giovanile.

Sergey pratica il sollevamento con kettlebell da molti anni. Ha stabilito due record russi nello strappo nella categoria di peso fino a 65 kg e ha sviluppato una metodologia di allenamento, secondo la quale sono stati allenati molti vincitori, comprese le donne.

Fino al suo procedimento penale, Sergey viveva nella città di Znamensk, nella regione di Astrakhan, e lavorava come istruttore sportivo, promuoveva lo sport tra i giovani e organizzava tornei di calcio. Nel suo tempo libero, componeva poesie e musica, suonava la chitarra, scriveva e pubblicava prosa su siti web letterari, giocava a calcio, pallavolo e scacchi e partecipava a gare di sollevamento pesi tra veterani; gli piaceva anche risolvere i cruciverba giapponesi e andare a pescare.

All'inizio degli anni 2000, Sergey, come militare, ha iniziato a fare ricerche approfondite sulla Bibbia. Rimase impressionato dalla sua coerenza interiore, dall'accuratezza storica e dalle profezie adempiute in questo libro. L'uomo ha deciso di licenziarsi 2 anni prima della pensione. Nel maggio 2002, Sergey ha intrapreso il cammino cristiano.

I cambiamenti nel suo carattere hanno profondamente impressionato sua moglie, Olga, con la quale Sergey è sposato dal 1983, e nel 2003 è diventata anche cristiana. Olga è appassionata di cucito e cucina. Insieme, la coppia ha cresciuto un figlio e una figlia che condividono le loro opinioni sulla vita. Sergey e Olga amano trascorrere del tempo con i loro figli e nipoti: guardare film insieme, giocare a giochi da tavolo e rilassarsi nella natura.

I parenti di Sergey sono indignati per la sua ingiusta persecuzione e per la dura condanna. Sono preoccupati per il suo futuro.

Casi di successo

La mattina di novembre 2021 i testimoni di Geova sono stati perquisiti e interrogati ad Akhtubinsk e Znamensk (regione di Astrakhan). Alcuni di loro erano stati precedentemente sotto sorveglianza. Le forze di sicurezza hanno sfondato porte, danneggiato proprietà e steso a terra uomini e donne. Il Comitato investigativo ha aperto un procedimento penale contro Sergey Korolev, Rinat Kiramov e Sergey Kosyanenko, considerando il culto pacifico come attività estremiste. I credenti sono stati collocati in un centro di detenzione temporanea, e poi in un centro di detenzione preventiva, dove hanno trascorso più di un anno e mezzo. Nell’ottobre 2022, il caso è andato in tribunale. Alcuni testimoni dell’accusa, tra cui quello classificato, hanno parzialmente o completamente ritrattato le loro deposizioni preliminari. Nell’aprile 2023, il tribunale ha condannato Korolev, Kiramov e Kosyanenko a 7 anni di carcere ciascuno. Quattro mesi dopo, un appello confermò il verdetto contro i credenti. La Corte di Cassazione ha confermato tale decisione. Nell’aprile 2024, Rinat Kiramov è stato trasferito illegalmente alla LIU n. 3 nella regione di Tula, dove è stato sottoposto a bullismo e tortura.