Aggiornato: 12 luglio 2024
Nome: Kriger Nataliya Romanovna
Data di nascita: 4 aprile 1978
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 2 anni e 6 mesi con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno; La pena detentiva si considera sospesa con un periodo di prova di 2 anni

Biografia

Nel maggio 2018 i coniugi Krieger sono stati perquisiti, poco dopo è stato aperto un procedimento penale contro Valeriy. Nel febbraio 2020 è stata avviata una causa per la sua fede contro Nataliya. Nel luglio 2021, il tribunale ha ritenuto la credente colpevole di aver partecipato ad attività estremiste e l'ha condannata a 2,5 anni di libertà vigilata.

Nataliya è nata nell'aprile del 1978 a Khabarovsk. Quando la bambina aveva solo un anno, sua madre morì e Nataliya finì in un orfanotrofio. All'età di 6 anni, sua nonna portò la piccola Nataliya a vivere con lei nella città di Amurzet. Insieme a sua nonna, Nataliya è stata cresciuta da sua zia e sua cugina, che hanno circondato la ragazza con cura e le hanno instillato il rispetto per i principi biblici.

Da bambina, Nataliya amava ballare, era particolarmente appassionata di danze indiane. Da adolescente ha conquistato i primi posti nelle competizioni cittadine. Dopo la scuola, Nataliya si è laureata in un college e poi in una scuola tecnica di industria leggera a Birobidzhan. Ha lavorato come assistente sociale, aiutando gli anziani. Negli ultimi anni ha lavorato come stazionatrice.

A causa di una frattura all'anca, la nonna di Nataliya ha smesso di camminare. Nataliya si è presa cura dell'anziana per diversi anni, fino alla sua morte nel febbraio 2020.

Nel 2017, Nataliya ha sposato Valeriy. Sono conosciuti come una famiglia affiatata. Gli sposi trascorrono molto tempo insieme, amano ballare, andare in montagna, fare rafting lungo il fiume in barca. Si sostengono a vicenda nelle difficoltà che affrontano a motivo della loro fede in Geova Dio.

Casi di successo

Nel maggio 2018, la casa di una residente civile di Birobidzhan, Nataliya Krieger, è stata perquisita dalle forze di sicurezza. Tre giorni prima era stato aperto un procedimento penale contro il marito Valery per estremismo e nel febbraio 2020 l’FSB aveva aperto un procedimento penale contro la stessa Natalia. È stata accusata di continuare le attività di un’organizzazione estremista. Nell’agosto 2020, il caso del credente è andato in tribunale. Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 4 anni di carcere e nel luglio 2021 il tribunale ha condannato il credente a 2,5 anni di reclusione con sospensione condizionale. La corte d’appello ha confermato il verdetto, ma nell’agosto 2022 la cassazione ha rinviato il caso per una nuova udienza d’appello, che, a sua volta, ha rinviato il caso per la revisione al tribunale di primo grado a un altro giudice. Ha anche condannato il credente a 2,5 anni di reclusione con sospensione condizionale. La Corte d’Appello ha confermato il verdetto.