Aggiornato: 24 luglio 2024
Nome: Kutin Aleksandr Georgiyevich
Data di nascita: 23 luglio 1982
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 86 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 88 Giorni Agli arresti domiciliari
Limitazioni attuali: centro di detenzione
Frase: pena sotto forma di 3 anni di reclusione con servizio in una colonia penale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione in un'organizzazione religiosa pubblica per un periodo di 4 anni, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Detention Center No. 1 in Udmurt Republic
Indirizzo per la corrispondenza: Kutin Aleksandr Georgiyevich, born 1982, SIZO No. 1 in Izhevsk, ul. Bazisnaya, 13, g. Izhevsk, the Udmurt Republic, Russia, 426034

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Un saldatore elettrico a gas di prima classe, Alexandr Kutin di Izhevsk, ha beneficiato la società per molti anni. Durante la pandemia di coronavirus, è stato coinvolto nell'installazione e nella manutenzione di sistemi di ossigeno negli ospedali dell'Udmurtia, e ora è perseguitato per aver creduto in Dio. Dopo una perquisizione nella sua casa, il credente ha trascorso 2 settimane in un centro di detenzione preventiva, dopodiché è stato rilasciato.

Alexandr è nato nel luglio 1982 a Izhevsk. Ha una sorella maggiore. La mamma lavorava in una scuola materna come insegnante, ora è in pensione. Nel 2017 è rimasta vedova.

Da bambino, Alexandr amava sciare, leggere fantascienza, frequentare un club fotografico e giocare a dama. Il ragazzo studiava bene, per il quale riceveva ripetutamente elogi dagli insegnanti.

Nel 2000, Alexandr è entrato nel Liceo Macchine Macchine n. 8 di Izhevsk, dove ha ricevuto la professione di "saldatore elettrico e a gas", e dopo 2 anni ha ricevuto il diploma di saldatore. Nel 2017 e nel 2020 ha completato la formazione avanzata nell'ambito del programma "Formazione e certificazione del personale al servizio delle navi che operano in sovrapressione". Ha lavorato come saldatore elettrico a gas del 6 ° grado.

La madre di Alexandr è stata la prima a conoscere la Bibbia, ha cercato di instillare alti valori morali in suo figlio. Soprattutto il giovane è stato toccato dalle parole della Bibbia sul meraviglioso futuro che attende le persone. Dopo aver letto un libro su Gesù e ispirato dall'esempio della sua vita, nel 2002 Alexandr decide di intraprendere la strada cristiana.

Nel 2018, Alexandr ha incontrato Guzel, con il quale ha messo su famiglia un anno dopo. Lei, come lui, apprezza profondamente la Bibbia e ama Dio. Guzel modella, disegna e cuce abiti. Ha anche completato corsi di parrucchiere. Alexandr è molto appassionato di pesca e fuma lui stesso il pescato. Gli sposi amano passeggiare insieme, rilassarsi nella natura, fare lavoretti artigianali e attrezzare la casa che Alexandr ha costruito con suo padre.

L'arresto di Alexander è stato una completa sorpresa per molti. I parenti, soprattutto il coniuge, sono molto preoccupati. La madre ha avuto un ictus alla vigilia di questi eventi, quindi è molto difficile per lei sopportare l'ingiusto procedimento penale di suo figlio. Guzel ora deve adattarsi alle nuove circostanze, poiché Alexander era l'unico capofamiglia della famiglia. Conoscenti, vicini e colleghi sono scioccati dall'arresto, perché sul lavoro è conosciuto come una persona gentile e rispettabile.

Casi di successo

Nella primavera del 2021 è stato aperto un procedimento penale contro tre credenti di Izhevsk per aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista. Il giorno dopo, gli agenti dell’FSB e del Comitato Investigativo hanno condotto perquisizioni di massa in città e interrogato 14 persone. Maksim Derendyaev e Aleksandr Kutin sono stati arrestati e messi in un centro di detenzione preventiva, mentre a Sergey Ashikhmin è stato vietato di compiere alcune azioni. Kutin è stato rilasciato agli arresti domiciliari dopo 15 giorni e Derendyaev dopo 3 mesi. Nel febbraio 2022, il caso contro i tre uomini è andato in tribunale. È stato costruito, tra l’altro, sulla testimonianza di testimoni segreti. Nel maggio 2024, il tribunale ha condannato i credenti a 3 anni in una colonia penale.