Aggiornato: 17 luglio 2024
Nome: Kuzyanin Denis Yuriyevich
Data di nascita: 25 settembre 1984
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 478 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 58 Giorni nella colonia
Limitazioni attuali: centro di detenzione
Frase: punizione sotto forma di 7 anni di reclusione con scontare una pena in una colonia penale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di un'organizzazione religiosa pubblica per un periodo di 4 anni, con restrizione della libertà per 1 anno 6 mesi
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 12 in the Republic of Mordovia
Indirizzo per la corrispondenza: Kuzyanin Denis Yuriyevich, born 1984, IK No. 12 in the Republic of Mordovia, ul. Novaya, 2, p. Molochnitsa, Zubovo-Polyanskiy r-n, Republic of Mordovia, Russia, 431101

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Da quando Denis Kuzyanin è stato messo dietro le sbarre, sua moglie è stata costretta a prendersi cura della sua bambina da sola. Il credente è stato definito estremista e condannato a un lungo periodo di reclusione solo a causa delle sue convinzioni.

Denis è nato nel settembre 1984 nella città settentrionale di Norilsk (territorio di Krasnoyarsk). Ha una sorella maggiore.

Da bambino, Denis amava lo sport e le auto. Dopo essersi diplomato in una scuola tecnica professionale, ha lavorato come segnalatore e prima del suo arresto era un imprenditore individuale.

La sorella maggiore di Denis fu la prima della famiglia a interessarsi alla Bibbia, seguita da sua madre e dallo stesso Denis. Fu particolarmente colpito dall'accuratezza dell'adempimento delle profezie riportate in questo libro. Nel 2001, Denis ha intrapreso il cammino cristiano.

Spinto dalle sue convinzioni pacifiche, Denis esercitò il suo diritto di sostituire il servizio civile alternativo al servizio militare. Ha prestato servizio a Khabarovsk per tre anni.

Su invito di un amico, Denis si trasferì a Samara, dove incontrò la sua futura moglie, Yelena. Si sono sposati nel 2012. Yelena condivide le opinioni religiose di suo marito. Lavora come commessa e ama cucire nel tempo libero. A Denis piace viaggiare e fare sport. La coppia sta crescendo una figlia.

La separazione forzata non è facile per i Kuzyanin. Parenti e amici di famiglia non capiscono perché questo credente, che non ha commesso alcun crimine, sia stato mandato in una colonia penale per 7 anni.

Casi di successo

Nel dicembre 2021 a Samara sono state perquisite almeno 10 case di testimoni di Geova. In uno degli appartamenti, le forze di sicurezza hanno torturato e picchiato i fedeli. Tre uomini sono stati arrestati e presi in custodia. Un investigatore dell’FSB russo ha aperto un procedimento penale contro Sergey Polosenko, Denis Kuzyanin, Nikolay Vasiliyev e Aram Danielyan, che tre settimane dopo è stato arrestato e mandato in un centro di detenzione preventiva, con l’accusa di continuare le attività del “Centro amministrativo dei testimoni di Geova in Russia” nella regione di Samara. Dopo circa 300 giorni di prigionia, i credenti sono stati rilasciati in base al divieto di compiere determinate azioni. Nell’aprile 2023, il caso è andato in tribunale. Nel gennaio 2024, il pubblico ministero ha chiesto che i fedeli fossero condannati a 9 anni di carcere. Nella stessa udienza, il tribunale li ha mandati in prigione per 7 anni. A maggio, la corte d’appello ha lasciato in vigore la sentenza.