Aggiornato: 12 luglio 2024
Nome: Myakushin Vladimir Nikolayevich
Data di nascita: 6 novembre 1987
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1), 282.3 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 168 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 104 Giorni Agli arresti domiciliari
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 3 anni e 1 mese; La pena detentiva si considera sospesa con un periodo di prova di 2 anni

Biografia

Il 27 maggio 2018, a Naberezhnye Chelny (Tatarstan), Vladimir Myakushin è stato arrestato durante perquisizioni di massa negli appartamenti dei fedeli. In seguito, dopo 170 giorni di carcere, è stato trasferito agli arresti domiciliari. È accusato ai sensi dell'articolo 282.2. (Parti 1, 1.1 e 2) del Codice Penale della Federazione Russa in relazione ad "attività estremiste". Che cosa si sa di quest'uomo?

Vladimir Myakushin è nato nel 1987. È appassionato di basket, sport invernali e scultura del legno. Si è laureato con lode presso la Kama State Automotive Technical School e successivamente presso la Kama State Academy of Engineering and Economics. Fino al suo arresto, ha lavorato come ingegnere capo in uno stabilimento per la produzione di apparecchiature elettriche per automobili.

Nel 2013 ho deciso di vivere secondo gli insegnamenti della Bibbia, in cui ho trovato saggezza, chiarezza, risposte logiche alle domande e guida per la vita. Nel 2017 ha sposato Svetlana, contabile di professione. I coniugi cercano diligentemente di vivere secondo i comandamenti biblici che amano la pace. Ecco perché i parenti e gli amici di Vladimir, anche quelli che non condividono le sue convinzioni religiose, sono perplessi dal suo procedimento penale.

Casi di successo

Nel maggio 2018, a Naberezhnye Chelny, le forze di sicurezza hanno invaso 10 appartamenti di residenti locali con perquisizioni. Ilham Karimov, Vladimir Myakushin, Konstantin Matrashov e Aidar Yulmetyev sono stati arrestati e mandati in un centro di detenzione preventiva per sei mesi, dopodiché hanno trascorso 2 o 3 mesi agli arresti domiciliari. Il motivo del procedimento penale è la fede in Geova Dio e la comunicazione con i compagni di fede. Nel novembre 2019, il tribunale della città di Naberezhnye Chelny ha rinviato il caso al pubblico ministero per la revisione a causa di falsificazioni da parte dell’indagine. Il caso non è stato chiuso, i credenti sono rimasti sotto riconoscimento per non andarsene. Nel dicembre 2021, il giudice Rustam Khakimov ha dichiarato gli uomini colpevoli e li ha condannati a pene sospese: Myakushin a 3 anni e 1 mese, Yulmetyev a 2 anni e 9 mesi e Matrashov e Karimov a 2,5 anni. A tutti è stato inoltre assegnato un periodo di prova di 2 anni. La Corte d’Appello ha confermato questa sentenza di primo grado il 2 settembre 2022.