Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Moiseyenko Vladimir Pavlovich
Data di nascita: 7 ottobre 1970
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 398 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 307 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di 6 anni di reclusione con servizio in una colonia penale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni pubbliche e religiose per un periodo di 2 anni, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 3 in Ulyanovsk Region
Indirizzo per la corrispondenza: Moiseyenko Vladimir Pavlovich, born 1970, IK No. 3 in Ulyanovsk Region, ul. Osipenko, 22, g. Dimitrovgrad, Ulyanovsk Region, Russia, 433510

Le lettere di sostegno possono essere inviate per posta ordinaria o tramite il sistema di lettere FSIN . Per pagare le lettere con una carta di una banca estera, utilizzare il servizio Prisonmail .

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Casi di successo

Alexander Skvortsov è uno dei condannati nel “Caso 16”. Poco dopo che il credente aveva scontato la sua pena, le forze di sicurezza hanno perquisito la sua casa. Sei mesi dopo, nel dicembre 2021, sono state effettuate perquisizioni in 30 residenti di Taganrog. Aleksandr fu portato via per essere interrogato e arrestato. Nel marzo 2022, anche Valeriy Tibiy è diventato imputato in un procedimento penale. È stato mandato in prigione nonostante la sua grave malattia. Il terzo imputato nel caso, Vladimir Moiseyenko, finì in carcere nel luglio dello stesso anno. Gli investigatori hanno accusato tutti e tre di aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista. Il caso è andato in tribunale nel novembre 2022. Durante le udienze, si è scoperto che l’FSB li stava monitorando dal 2016 e l’agente embedded ha registrato conversazioni sulla Bibbia con i credenti. Nel giugno 2023, Skvortsov e Moiseyenko sono stati condannati rispettivamente a 7 e 6 anni di carcere e Tibiy è stato condannato a 6 anni con sospensione condizionale della pena. La corte d’appello, e successivamente la corte di cassazione, hanno confermato questa decisione.