Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Olshevskiy Anton Yuriyevich
Data di nascita: 31 dicembre 1987
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 141 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 410 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni e 3 mesi con l'esecuzione di una pena in una colonia correzionale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni pubbliche per un periodo di 4 anni e 6 mesi, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 5 in Altai Territory
Indirizzo per la corrispondenza: Olshevskiy Anton Yuriyevich, born 1987, IK No. 5 in Altai Territory, ul. Traktornaya, 23, g. Rubtsovsk, Altai Territory, Russia, 658209

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Nell'ottobre 2019 nella città di Blagoveshchensk è stato avviato un procedimento penale contro Anton Olshevsky a causa della sua fede. Più tardi, suo suocero, Sergei Afanasiev, divenne un imputato nel caso. Nel luglio 2021, anche la moglie di Anton, Ekaterina, è stata accusata di estremismo. Nell'inverno del 2022, il tribunale ha condannato Anton e Sergey a pene detentive effettive solo a causa della loro religione.

Anton è nato nel 1987 nel villaggio di Chulman (Sakha, Yakutia). È il secondo di cinque figli. I suoi genitori presero sul serio le loro responsabilità e cercarono una guida affidabile per crescere i loro figli. Si interessavano di ciò che era scritto nella Bibbia. Decisero di studiare a fondo questo libro autorevole.

Anche Anton rimase colpito dalla saggezza della Bibbia. "Ho visto chiaramente la differenza tra le persone che vivevano secondo i princìpi biblici e le persone che non li rispettavano", ha detto. "Mi misi alla ricerca di prove concrete che ci si può fidare della Bibbia. Mi convinsero in particolare le sue profezie adempiute e la sua credibilità scientifica".

Dopo la scuola, Anton è entrato all'università e ha studiato l'azionamento elettrico e l'automazione di imprese industriali e complessi tecnologici. Studiò bene e gli fu data una borsa di studio maggiorata, ma dopo un anno e mezzo decise di lasciare l'università. Nel 2007 ha chiesto all'ufficio di registrazione e arruolamento militare di prestare servizio civile alternativo (ACS). Ha svolto il servizio civile presso il Teatro Drammatico Regionale dell'Amur, dove ha lavorato come scenografo. Il giornale locale ha scritto della prima persona che ha servito come "alternativista" nella città di Blagoveshchensk.

Nel 2010 Anton ha sposato Ekaterina. Hanno molto in comune: entrambi conducono uno stile di vita attivo, amano lo sport e amano il campeggio e le attività ricreative all'aria aperta. Un anno dopo aver terminato il servizio civile alternativo, la coppia si trasferì nella città di Ulan-Ude. Lì Anton divenne elettricista e si fece molti amici. In seguito, la famiglia si trasferì nella città di Chita, ma per motivi di salute non poterono viverci. Per un po' di tempo si recarono a Pattaya, in Thailandia, dove vivevano i parenti di Ekaterina, e provarono una nuova attività: la visualizzazione di interni e il supporto alla ristrutturazione del design. Sei mesi dopo, tornarono nella città di Blagoveshchensk e aprirono la loro attività: un banco dei pegni di elettronica. In seguito, vissero nelle città di Irkutsk e Blagoveshchensk. Hanno un figlio.

L'azione penale contro la famiglia ha avuto un impatto negativo sulla loro salute emotiva e fisica. I parenti sono rimasti increduli quando hanno saputo del procedimento penale di Anton. Conoscenti ed ex colleghi non capiscono come una persona pacifica e rispettosa della legge possa essere annoverata tra gli estremisti.

Casi di successo

Nel luglio 2018, sono state effettuate perquisizioni in 7 indirizzi a Blagoveshchensk nell’ambito di un procedimento penale contro i credenti locali. Poco più di un anno dopo, Obukhov, un investigatore della direzione dell’FSB per la regione dell’Amur, ha aperto un procedimento penale contro Anton Olshevskiy e Sergey Yermilov con l’accusa di aver partecipato ad attività estremiste. Nel settembre 2020, anche Adam Svarichevsky, Sergey Afanasyev e Sergey Kardakov sono diventati imputati in questo caso (la sua casa è stata perquisita). Nel marzo 2021 le accuse contro i credenti sono state cambiate: tutti e cinque sono stati accusati di aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista, e Afanasyev è stato anche accusato di finanziarla. Nel settembre 2021, il caso dei credenti è andato in tribunale. Un anno e due mesi dopo, il tribunale ha dichiarato i credenti colpevoli di estremismo e ha condannato Afanasiyev a 6 anni e mezzo, Kardakov a 6 anni e 4 mesi e Yermilov, Olshevsky e Svarichevsky a 6 anni e 3 mesi di carcere. L’appello e la cassazione hanno confermato il verdetto.