Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Savelyev Yuriy Prokopyevich
Data di nascita: 1 gennaio 1954
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 952 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 761 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di 6 anni di reclusione con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione a organizzazioni pubbliche e religiose per un periodo di 3 anni, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno, con scontare una pena detentiva in una colonia correzionale di regime generale

Biografia

Nel novembre 2018, a Novosibirsk hanno avuto luogo raid di massa contro i credenti. Il pacifico pensionato Yuriy Savelyev è stato arrestato e mandato in un centro di detenzione preventiva. È stato rilasciato solo nel luglio 2023, dopo aver scontato completamente la pena.

Yuriy è nato nel 1954 nel villaggio di Krokhalevka (regione di Novosibirsk). Sua madre è morta quando il bambino aveva solo un mese, quindi sua sorella maggiore ha avuto un ruolo importante nella sua educazione. Dopo la scuola, Yuriy ha ricevuto la professione di idraulico, ha lavorato in una fabbrica metallurgica. Era impegnato nell'indurimento.

Yuriy ha avuto due figli adulti dal suo primo matrimonio. Purtroppo, uno di loro è morto nell'autunno del 2021, quando il credente era dietro le sbarre. La seconda moglie di Yuriy morì improvvisamente dopo due giorni di malattia, e questo influenzò molto l'uomo. Poi, rendendosi conto dell'errore di cercare conforto nell'alcol, si interessò alla religione e scoprì che la Bibbia fornisce risposte logiche alle sue domande. Nel 1996 decide di intraprendere la strada cristiana.

Sebbene nessuno dei parenti di Yuriy condivida le sue opinioni religiose, sono tutti indignati per ciò che gli è successo.

Casi di successo

Sei anni in una colonia penale: questa è stata la dura condanna che Yuri Savelyev, 66 anni, della città di Novosibirsk, ha ricevuto per la sua fede. L’uomo era stato arrestato nel novembre 2018 durante perquisizioni nelle case dei fedeli. È stato in custodia cautelare fino alla sua condanna nel dicembre 2020. La corte d’appello, e successivamente la corte di cassazione, hanno confermato il verdetto. Nel maggio 2021, Yuriy Savelyev è stato trasferito nella colonia penale n. 5 nella città di Rubtsovsk, nel territorio dell’Altai. Nella colonia, l’amministrazione, senza alcuna base legittima, cercò di costringere il credente a sottoporsi a un trattamento per l’alcolismo. Per motivi inverosimili, l’anziano ha trascorso circa nove mesi in dure condizioni di detenzione. Yuriy è stato rilasciato nel luglio 2023.