Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Shmidt Igor Yakovlevich
Data di nascita: 18 giugno 1972
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 255 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 213 Giorni Agli arresti domiciliari, 894 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni, con privazione del diritto di impegnarsi in attività educative, attività relative a discorsi e pubblicazioni nei media, pubblicazione di materiali nelle reti di informazione e telecomunicazioni, incluso Internet per un periodo di 6 anni e con restrizione della libertà per 1 anno con scontare la pena principale in una colonia correzionale di regime generale
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 10 in Rostov Region
Indirizzo per la corrispondenza: Shmidt, Igor Yakovlevich, born 1972, IK No. 10 in Rostov Region, per. Kazachiy, 22, Rostov-on-Don, Russia, 344033

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Amici, vicini e conoscenti conoscono Igor Schmidt da Sebastopoli come un uomo dalla reputazione impeccabile, amico leale, persona responsabile, sempre pronto ad aiutare. Tuttavia, il consueto stile di vita di un cristiano pacifico è stato violato da una perquisizione e da un arresto. È stato accusato di attività estremista ed è stato imprigionato il 1° ottobre 2020.

Igor è nato nel 1972 nel villaggio di Lariak (regione di Tyumen). Ha una sorella che attualmente vive all'estero. Dopo la scuola, Igor si è diplomato in una scuola tecnica a Nizhnevartovsk. Ha lavorato come imprenditore individuale. Nel 2001 si è trasferito a Sebastopoli. Nel suo tempo libero, Igor ama andare nella natura, in riva al mare, andare in luoghi pittoreschi della Crimea.

Igor ha imparato a conoscere la Bibbia da sua madre. Rimase impressionato dal modo in cui la conoscenza di questo libro cambiò la sua vita. Divenne più allegro e la comunicazione con i compagni di fede ebbe un effetto benefico su di esso. Questi cambiamenti nella madre spinsero Igor a conoscere più da vicino le Sacre Scritture. Decise di diventare cristiano e non si pentì mai della scelta fatta.

La sorella, gli amici e i conoscenti di Igor non capiscono perché quest'uomo pacifico abbia improvvisamente cominciato a essere considerato un pericoloso criminale e sia stato imprigionato solo perché crede in Dio Geova.

Casi di successo

Nell’ottobre 2020, le forze di sicurezza hanno perquisito le case dei fedeli locali a Sebastopoli. Il giorno dopo, il tribunale ha inviato quattro di loro, tra cui Igor Schmidt, al centro di detenzione preventiva. È stato accusato di aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista solo a causa della sua fede. Schmidt ha trascorso sei mesi in un centro di detenzione preventiva, dopodiché è stato trasferito agli arresti domiciliari. Nell’aprile 2021, il giudice del tribunale distrettuale Gagarinsky della città di Sebastopoli, Lyudmila Tumaykina, ha iniziato l’esame del caso. Il procuratore ha chiesto 7 anni in una colonia di regime generale per Igor Schmidt. Nell’ottobre 2021 il tribunale lo ha condannato a 6 anni di carcere e nel gennaio 2022 l’appello ha confermato questa decisione. Il credente sta scontando la pena in una colonia.