Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Stashevskiy Viktor Vladimirovich
Data di nascita: 11 luglio 1966
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 134 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 1050 Giorni nella colonia
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni e 6 mesi con privazione del diritto di impegnarsi in attività educative, attività relative a discorsi e pubblicazioni nei media, collocazione di materiali nelle reti di informazione e telecomunicazione, incluso Internet per un periodo di 7 anni; con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno con scontare la pena principale in una colonia penale di regime generale
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 9 in Krasnodar Territory
Indirizzo per la corrispondenza: Stashevskiy Viktor Vladimirovich, born 1966, IK No. 9 in Krasnodar Region, ul. Griboedova, 42, g. Khadyzhensk, Krasnodar Region, Russia, 352680

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Il 4 giugno 2019, durante un raid contro i fedeli a Sebastopoli, Viktor Stashevskiy è stato arrestato. È stato accusato di aver organizzato attività estremiste solo a causa della sua religione. Il 29 marzo 2021 il tribunale lo ha condannato a sei anni e mezzo in una colonia a regime generale.

Viktor è nato nel 1966 nella città di Kansk (Territorio di Krasnoyarsk). Ha un fratello gemello. Nel 1967 tutta la famiglia si trasferì prima a Vilnius (Lituania) e poi a Feodosia (Crimea). Il padre di Viktor era un medico di ambulanza e sua madre lavorava per una compagnia aerea. Da bambino, Viktor amava il volo a vela.

Nel 1983, Viktor si trasferì a Sebastopoli, dove si diplomò presso la scuola navale superiore del Mar Nero intitolata a P. S. Nakhimov. Fino al 1993 ha prestato servizio nella marina della città di Polyarny, nella regione di Murmansk. Nel 1996, Viktor ha incontrato la sua futura moglie Larisa. Nel 2002 si sono sposati. Larisa è appassionata di onomastica, storia, ama cucire e lavorare a maglia. La coppia ha due figlie, una delle quali è nata dal primo matrimonio di Larisa.

Viktor era interessato alle questioni dell'universo, era impressionato dalla complessità e dall'ordine dell'universo. Questo lo spinse a conoscere meglio il suo Creatore, e così cominciò a studiare la Bibbia. L'uomo rimase stupito dalla saggezza, dalla semplicità e dalla potenza di questo libro. Secondo il credente, lo studio delle Scritture dava più significato alla sua vita.

Non tutti i parenti di Viktor condividono le sue convinzioni religiose, ma sono tutti scioccati dal fatto che il credente sia stato condannato solo a causa delle sue convinzioni.

Casi di successo

Nel maggio 2019, un investigatore dell’FSB ha aperto un procedimento penale contro Viktor Stashevskiy per aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista. Fu accusato di “propagare le idee dei testimoni di Geova, di tenere adunanze e di tenere spettacoli religiosi”. Il caso prevedeva la testimonianza di un testimone segreto. Dopo 8 mesi di processi, sono ricominciate le udienze in relazione alle dimissioni del giudice. Nel marzo 2021, il tribunale ha condannato Stashevskiy a 6,5 anni in una colonia a regime generale. La corte d’appello ha confermato il verdetto. Da settembre 2021, il credente si trova nell’IK-9 del Territorio di Krasnodar. Lì, Stashevskiy è stato accusato di violazione dolosa dell’ordine a causa di numerose sanzioni, la maggior parte delle quali non conosceva nemmeno. Nel maggio 2024, il tribunale ha deciso di cambiare il tipo di istituto correzionale per un credente in una prigione per un periodo di 3 anni.