Aggiornato: 17 luglio 2024
Nome: Stefanidin Yevgeniy Sergeyevich
Data di nascita: 28 luglio 1989
Stato attuale: imputato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Limitazioni attuali: Accordo di riconoscimento

Biografia

La famiglia Stefanidin è stata sottoposta a perquisizioni due volte, nel 2021 e nel 2022, a causa della loro religione di testimoni di Geova. Lo stress vissuto inaspettatamente ha minato la salute del giovane capofamiglia, determinando una disabilità.

Yevgeniy Stefanidin è nato nel luglio 1989 nella città di Izhevsk (Udmurtia). Fin dall'infanzia era appassionato di sport attivi; Ha giocato a calcio e hockey. Yevgeniy ama la pesca e il calcio ancora oggi. Dopo la scuola, Stefanidin si è diplomato come piastrellista. All'inizio ha lavorato nell'edilizia, per poi passare al settore immobiliare commerciale.

Fin dall'infanzia, Evgenij mostrò interesse per la lettura della Bibbia. Quando conobbe le Sacre Scritture, rimase colpito dall'accuratezza dell'adempimento delle profezie bibliche. All'età di 17 anni Evgenij si battezzò come testimone di Geova.

Nel 2011, Yevgeniy ha sposato Marina. Sua moglie è una sarta di professione, e nel tempo libero lavora a maglia e disegna. Nel 2013 la coppia ha avuto una figlia. Ama disegnare, fare carte e altri lavoretti manuali.

Nell'aprile 2021, le forze dell'ordine hanno perquisito la casa di Yevgeniy. L'incidente ha spaventato molto la figlia della coppia. Ancora oggi, gli Stefanidini reagiscono con ansia a ogni bussare alla porta. Lo stress che ha sperimentato ha causato al credente problemi di sonno e, due mesi dopo, Evgenij ha iniziato ad avere difficoltà a respirare. Durante un esame, i medici hanno scoperto un tumore al petto. Il suo stato di salute ha continuato a peggiorare e nell'autunno del 2022 Yevgeniy è stato classificato come disabile. Secondo i medici, il tumore maligno che è cresciuto rapidamente dall'estate del 2021 potrebbe essere il risultato di uno shock emotivo.

Il credente è stato in congedo per malattia fino a metà dicembre 2022. Una mattina, mentre stava per andare al lavoro, le forze dell'ordine sono venute di nuovo da lui, hanno condotto una perquisizione e lo hanno portato per un interrogatorio. Il suo datore di lavoro apprezza Yevgeniy per la sua onestà e il suo lavoro coscienzioso. Nonostante il procedimento penale, il credente non ha perso il lavoro.

Parenti e amici sono molto preoccupati per la salute di Evgenij. Suo padre, pur non condividendo le sue convinzioni religiose, non capisce come le autorità possano perseguire una persona innocente e allo stesso tempo gravemente malata solo perché non vuole rinunciare alla sua fede in Dio.

Casi di successo

Nel dicembre 2022 sono state effettuate perquisizioni a Izhevsk presso le case dei fedeli locali. Due uomini sono stati arrestati. Aleksandr Votyakov è stato posto agli arresti domiciliari, che sono durati circa sei mesi, e Yevgeniy Stefanidin ha ricevuto un accordo di riconoscimento. Lo stress vissuto nell’aprile 2021 a causa della prima perquisizione ha provocato la crescita di un tumore al torace, il giovane ha ricevuto una disabilità di gruppo II. Il Comitato Investigativo interpreta la lettura e la discussione collettiva della Bibbia come una continuazione delle attività di un’organizzazione estremista liquidata. Nell’agosto 2023, il caso dei credenti è andato in tribunale.