Aggiornato: 24 luglio 2024
Nome: Tkachenko Alina Nikolayevna
Data di nascita: 13 settembre 1972
Stato attuale: Imputato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Limitazioni attuali: Accordo di riconoscimento

Biografia

Alina Tkachenko è stata una delle sei donne perseguite per le sue convinzioni nella primavera del 2023 a Vladivostok. La sua casa è stata perquisita ed è stato avviato un procedimento penale contro di lei.

Alina è nata nel settembre del 1972. È cresciuta come una bambina molto attiva: si è impegnata nella scherma, nel sambo e nella danza. Dopo la scuola, si è formata in diverse professioni: cuoca, responsabile delle vendite ed esperta di prodotti alimentari. Per qualche tempo ha svolto la sua professione, per poi iniziare a fornire servizi di pulizia.

Alina ha un figlio adulto su cui fa affidamento per il mantenimento. Ha adottato il suo amore per uno stile di vita attivo: viaggiano insieme e amano le escursioni. Suona anche la chitarra e il pianoforte. La madre di Alina è già in pensione, condivide i valori di sua figlia.

Nel 2007 Alina ha deciso di diventare testimone di Geova dopo aver ricevuto le risposte alle sue domande dalla Bibbia e aver appreso che le profezie scritte in questo libro si stanno adempiendo oggi.

Alina è preoccupata per la sua salute a causa del procedimento penale. Ha perso uno dei suoi tre lavori. I parenti di Alina sono preoccupati e non capiscono perché questo stia accadendo.

Casi di successo

Dopo una serie di perquisizioni a Vladivostok nel marzo 2023, tre testimoni di Geova sono stati arrestati e messi in un centro di detenzione temporanea. Due giorni dopo, Yegor Pogrebnyak è stato rilasciato agli arresti domiciliari e Yuriy Byche e Sergey Novoselov sono stati mandati in un centro di detenzione preventiva. È stato aperto un procedimento penale contro i credenti in base a un articolo estremista. Più tardi, nello stesso mese, Tatiana Kazakova, Marina Roslova, Alina Tkachenko, Anastasia Dyldina ed Elena Romanova sono diventate imputate nel caso. E a dicembre, dopo nuove perquisizioni, Kirill Chekolayev è stato arrestato e messo in un centro di detenzione preventiva. Trascorse circa 5 mesi in prigione e Novoselov e Byche trascorsero quasi un anno. Tutti e tre sono stati rilasciati con il divieto di alcune azioni.