Aggiornato: 17 luglio 2024
Nome: Tokarev Anatoliy Mikhailovich
Data di nascita: 31 dicembre 1958
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Frase: sanzione sotto forma di multa per un importo di 500.000 rubli

Biografia

Nel maggio 2019 è stato aperto un procedimento penale a Kirov contro Anatoly Tokarev. Il suo appartamento è stato perquisito e perquisito, e in seguito il credente è stato ufficialmente accusato di aver organizzato attività estremiste. Dopo diversi mesi di udienze in tribunale, il credente è stato dichiarato colpevole. È stato condannato a una multa di 500.000 rubli.

Anatoliy è nato nel 1958 nel villaggio di Baranovskaya, nella regione di Kirov, anche se la sua infanzia è stata trascorsa nel villaggio di Russkoye. È stato allevato da una sola madre. Gli piaceva giocare a scacchi, era appassionato di fotografia e di suonare la fisarmonica.

Nel 1979, ancora studente, sposò Margarita, con la quale si laureò presso la Facoltà di Fisica dell'Università Statale Gorky nel 1982. Poi la coppia ha lavorato insieme come ingegneri a Nizhny Novgorod. In seguito si trasferirono a Kirov, dove Anatoliy continuò a lavorare come ingegnere informatico, e Margarita ottenne un lavoro come contabile in un istituto medico. Il figlio Andrey ha deciso di seguire le orme del padre ed è diventato anche lui un programmatore, mentre la figlia Ekaterina ha imparato la professione di contabile.

Fino all'età di circa 27 anni, Anatoliy era un ateo convinto, ma poi la sua visione del mondo iniziò a cambiare sotto l'influenza dei fatti che imparò leggendo pubblicazioni di divulgazione scientifica nel suo tempo libero. Smise di essere aggressivo nei confronti della religione e decise di studiare la Bibbia per conto suo. Dalla sua esperienza, Anatolij si è reso conto che la mentalità scientifica non esclude le credenze e i valori cristiani.

Oggi Anatoliy è in pensione, ma continua a lavorare come bidello in un asilo. Nel suo tempo libero, acquisisce abilità edili costruendo una casa in giardino. Margarita è appassionata di giardinaggio, ama piantare rose e prendersene cura.

L'intera famiglia di Anatoly è rimasta scioccata quando la polizia ha fatto irruzione nell'appartamento con una perquisizione e ha annunciato l'avvio di un procedimento penale. Parenti e amici ritengono che il fatto stesso di accusare Anatoliy di estremismo sia contrario al buon senso.

Casi di successo

Il pacifico pensionato Anatoly Tokarev, residente a Kirov, è stato condannato dal tribunale a una multa di 500mila rubli per la sua fede. Il credente ha presentato un ricorso alle corti d’appello e di cassazione, ma il verdetto è rimasto invariato. Il procuratore ha chiesto di mandare il credente in una colonia per 3 anni e mezzo, accusandolo di aver organizzato e finanziato un’organizzazione vietata. Secondo lui, questo si esprimeva “nel cantare insieme canti biblici e nello studio della letteratura religiosa”, oltre che nel coprire i costi delle utenze di un edificio di culto vuoto. La persecuzione di Anatoliy è iniziata nel maggio 2019. È stato perquisito, le forze di sicurezza hanno arrestato il suo appartamento e il suo giardino, hanno minacciato di fare del male ai suoi parenti. Il credente considera questa pressione per rifiutarsi di autoincriminarsi e non ammettere la colpa nell’estremismo. Il giudice Skorobogatov ha ignorato i documenti presentati dall’imputato alle organizzazioni internazionali che difendono il diritto alla libertà di religione di Anatoly Tokarev. L’interrogatorio dei testimoni dell’accusa durante il processo ha rivelato che la loro testimonianza era falsa.