Aggiornato: 12 luglio 2024
Nome: Vasiliyev Sergey Evgeniyevich
Data di nascita: 21 maggio 1951
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Tempo trascorso in prigione: 2 Giorni nel centro di permanenza temporanea, 129 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 882 Giorni Agli arresti domiciliari
Limitazioni attuali: centro di detenzione
Frase: pena sotto forma di 3 anni di reclusione con servizio in una colonia penale di regime generale, con privazione del diritto di partecipare alle attività di associazioni pubbliche o religiose, organizzazioni pubbliche o religiose per un periodo di 3 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 6 mesi
Attualmente trattenuto a: Detention Center No. 1 in Irkutsk Region
Indirizzo per la corrispondenza: Vasiliyev Sergey Evgeniyevich, born 1951, SIZO No. 1 in Irkutsk Region, ul. Barrikad, 63, g. Irkutsk, Russia, 664019

Le lettere di sostegno possono essere inviate per posta ordinaria o tramite il sistema di lettere FSIN . Per pagare le lettere con una carta di una banca estera, utilizzare il servizio Prisonmail .

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Nel 2021 è stato aperto un procedimento penale contro Sergey Vasiliyev, un pensionato che ha partecipato alla costruzione della linea principale Baikal-Amur, solo a causa della sua fede in Geova Dio.

Sergey è nato a Irkutsk nel maggio del 1951 in una famiglia di artisti di teatro musicale. Nel 1955 diedero il loro figlio ai nonni materni. Da bambino, Sergey aveva molti hobby: pesca, escursionismo, raccolta di piante selvatiche, ciclismo, ma anche scacchi, pattinaggio, sci, tennis, judo.

Subito dopo la scuola, Sergey ha trovato lavoro in una fabbrica di prodotti in cemento armato come operaio di rinforzo. Al suo ritorno dall'esercito, dove prestò servizio come carrista, acquisì molte professioni: meccanico d'auto, autista, elettricista, fromboliere, esperto di materie prime per pellicce. Ha certificati e gratitudine. Negli ultimi 23 anni ha lavorato in una farmacia di Irkutsk e nel 2018 è andato in pensione.

Sergey ha iniziato a studiare la Bibbia nel 1993. A proposito di questo periodo disse: "Ho cercato a lungo il senso della vita. Quando si è giovani e sani, non c'è né esperienza né competenze nel lavoro. Acquisito sia questo, sia un altro: non ci sono né forze, né salute. Sciocchezza. Con lo studio della Bibbia tutto è andato a posto". Avendo trovato le risposte alle sue domande, nel 2002 Sergey ha intrapreso il cammino cristiano.

Gli hobby di Sergey includono il ciclismo, il canottaggio, la pesca, le escursioni nella foresta. Dopo aver vissuto in diverse regioni della Russia, oltre che in Lettonia, Ucraina, Egitto e Thailandia, è tornato nella sua patria storica.

Nessuno dei parenti stretti di Sergej sopravvisse. Si sposò due volte. La prima moglie è morta nel 2008, la seconda non lo è diventata nel 2020. Gli amici sostengono il credente e considerano ingiusta l'azione penale.

Casi di successo

Nell’ottobre 2021 si è svolta una serie di perquisizioni a Irkutsk e nella regione di Irkutsk, accompagnate da pogrom e brutali pestaggi di fedeli pacifici. Si è scoperto che Yaroslav Kalin, Sergey Kosteev, Nikolay Martynov, Mikhail Moysh, Aleksey Solnechny, Andrey Tolmachev e Sergey Vasilyev sono sospettati di estremismo per aver praticato la religione dei Testimoni di Geova (articolo 282.2 del Codice penale della Federazione Russa). Dopo perquisizioni e interrogatori, le forze di sicurezza hanno arrestato sette uomini, e presto sei di loro sono stati mandati in un centro di detenzione preventiva e uno è stato posto agli arresti domiciliari. Dopo 2 mesi, le forze dell’ordine hanno condotto altre due perquisizioni: nel villaggio di Askiz (Repubblica di Khakassia) nella casa di Denis Sarazhakov e nella città di Mezhdurechensk (regione di Kemerovo) con Igor Popov. Entrambi sono stati arrestati, portati a più di 1500 km da Irkutsk e posti in custodia. Nel dicembre 2022, il caso dei credenti è andato in tribunale. Nel gennaio 2024, il tribunale li ha condannati a varie pene detentive in una colonia penale, da 3 a 7 anni, soddisfacendo la richiesta del pubblico ministero.